Mian: “A Verona per la ‘mia’ Agrigento!”


fabio mian
E’ stato un grande protagonista della stagione che ha condotto la Moncada Agrigento in A2 Gold (per i suoi numeri della stagione 2013-14 clicca qui).

In Sicilia, con tanto lavoro, umiltà e voglia di crescere, Fabio Mian si è ritrovato, guadagnandosi anche la Nazionale Sperimentale e una chiamata dalla Serie A, dove in questa stagione porta i colori della Vanoli Cremona (sognando a lungo i playoff e conquistandosi un posto nella Final 8 di Coppa Italia).

Fabio, talento classe 1992, non ha dimenticato la “sua” Agrigento: c’era anche lui al PalaOlimpia, ad assistere alla vittoria dei nostri ragazzi in gara-2 dei quarti di finale dei playoff per la promozione nella massima serie. Per lui l’occasione di riabbracciare il suo ex staff e alcuni dei vecchi compagni di squadra, per noi quella di sentire dalla sua viva voce le sue impressioni sulla squadra.

 

“Ieri sono venuto a vedere la Fortitudo perché è una squadra – e una società – che mi ha dato tanto e per la quale ho dato sempre il massimo. Sono veramente felice del gran risultato che Franco [Ciani], Cristian [Mayer] e il presidente Moncada hanno raggiunto anche quest’anno, anche se non avevo dubbi. In gara-2 a Verona hanno giocato veramente bene tutti, dal primo all’ultimo, e sono riusciti e tenere sotto la Tezenis per 40 minuti. Questo vuol dire che i ragazzi ci hanno messo tutto il cuore che avevano, e, devo dire la verità, una parte di cuore l’ho messa anch’io, anche se dalla tribuna. Non voglio dire niente su come andrà la serie o finirà la stagione della Fortitudo, ma giocando così possono accadere solo cose belle”.

 

Grazie Fabio, uno di noi!

Rosario Giordano

Pin It