LA FORTITUDO AGRIGENTO UNDER 14 CONQUISTA LE SEMIFINALI REGIONALI.

Grande prestazione dei ragazzi U14 che contro ogni pronostico passano i Quarti regionali contro la Virtus Trapani.
Di Alessandro Tedesco
Ieri 15 Maggio al Palamoncada la compagine giovanile U14 della Fortitudo Moncada ha bissato la grande prestazione regalataci in casa del Trapani mercoledì scorso vincendo anche la seconda partita dei quarti. Ora i nostri ragazzi sono solo a due partite da Bormio dove si svolgeranno le finali nazionali e decideranno il roster U14 campione d’Italia.
Fortitudo Agrigento e Virtus Trapani Under 14 ci hanno regalato due serate davvero intense di emozioni: sulla carta i “piccoli ” biancazzurri partivano sfavoriti, i pronostici volevano Trapani vittorioso con ampio margine. Ma così come la prima squadra che procede spedita verso la finale dei Playoff, i bookmakers sono stati battuti dal grande cuore messo sul parquet da questi ragazzi che hanno “asfaltato” ogni cassandra sfoderando una prestazione che ha spiazzato tutti, ad iniziare dai loro diretti avversari.Già mercoledì scorso al Palavirtus di Trapani i giovani della Moncada opponendo ai locali una pallacanestro attenta e organizzata, soprattutto in difesa, sono riusciti a strappare la vittoria ai più blasonati trapanesi: il match ha visto partire il roster dei giganti col piede giusto e segnato il primo canestro si è tenuto in vantaggio per tutto il primo quarto. Il nostro tabellino è stato tenuto su grazie alle serpentine in area di Marco Ghelfi che infilava canestro su canestro e alla sapiente organizzazione di gioco di Andrea Ferreri e al controllo in difesa di Domenico Tedesco che annientava il loro numero 11, il forte e temuto “selezione regionale” Vincenzo Modica… La Virtus ha controllato la partita grazie al contributo di un roster davvero forte su tutti gli elementi, tenendosi avanti fino al minuto 1.43 del 4° quarto quando l’attacco dei nostri, che fino a quel momento non aveva saputo far bene come la difesa sorretta dagli alti Alex Ambrogio e Domenico, ha tirato fuori dal cilindro il canestro da 3 di Gioacchino Parolino che ha consentito alla Fortitudo di passare in vantaggio di 1 punto e gestire coi denti il vantaggio fino ai due tiri dalla lunetta di Andrea che hanno portato alla vittoria del match con il risultato di 53 a 50!
L’incredulità dei locali si toccava con mano sia sul parquet che sugli spalti dove più di 200 tifosi tra ultras e genitori erano venuti a sostenere la “sicura” vittoria dei loro..!
Ma la partita decisiva bisognava ancora giocarla: i trapanesi con un “minaccioso” ci vediamo ad Agrigento, facevano intendere che non sarebbe stata affatto facile al Palamoncada!E ieri la tensione era altissima, la nostra U14 sentiva il peso dell’impresa che solo un paio di giorni prima aveva realizzato sullo stesso parquet la prima squadra asfaltando i campioni della Scaligera Verona!
Così la precisione in sospensione viene meno e i primi 10 punti della Fortitudo sono tutti dalla lunetta che fortunatamente ci vede sui consueti standard realizzativi a cui ci hanno abituato i nostri giovani cecchini. La partita si porta avanti a fasi alterne ma il punteggio resta sempre in bilico sinché al 3° quarto passa in vantaggio di 6 punti la squadra ospite. I titolari costretti al riposo per il carico di falli, danno spazio alla cortissima panchina dove si fanno trovare sempre pronti Amedeo Dallicardillo e Antonio Lazzara e i 2002 Mattia Miceli e Luca Bellavia con il loro prezioso contributo alla squadra che scontava la grave assenza di Francesco Giardina, fuori per malattia. Alla fine del terzo quarto il parquet scotta: il match sembra prendere una piega favorevole agli U14 di Trapani che chiudono il il tempo sul 37 pari. Ma è proprio nel momento di maggiore difficoltà che i ragazzi della Fortitudo Agrigento tirano fuori quel cuore che hanno dimostrato: salgono in cattedra i trascinatori: Domenico infilando di fila tre canestri di potenza, Marco con i suoi ingressi in area conquistando tiri liberi e falli, Andrea in difesa e con la distribuzione del gioco, Gioacchino con la sua intensità sia in difesa che in attacco e Alex nei recuperi e nell’infondere tranquillità alla squadra. Si portano così in vantaggio di 6 punti sulla Virtus mentre Domenico esce per 5 falli dopo aver messo dentro il canestro del 48 a 42 e poco dopo anche Gioacchino è costretto a lasciare il parquet. Ma la partita a 2.50 minuti dalla fine sembra avere preso definitivamente la piega giusta per i biancazzuri e i 5 rimasti in campo arrotondano con i canestri di Marco e Alex e i definitivi tiri liberi di Andrea che portano a casa la partita con un fantastico 58 a 49!
I festeggiamenti sono stati degni di Playoff A2 Gold: Chiarastella e compagni sono da grande esempio per questi ragazzi e loro hanno saputo farne tesoro sia nel l’impegno che nella festa!La Fortitudo U14 è alle stelle e l’allenatore Riccardo Cantone con il suo vice Vittorio Ghelfi non nascondono la loro soddisfazione: è una grande affermazione di un gruppo che è cresciuto negli anni dando prova di maturità e continuità – dice il coach Cantone -, questa è la conferma di un lavoro serio e di impegno che i ragazzi e lo staff della Fortitudo hanno messo in campo. Tutti sono andati oltre le aspettative anche i ragazzi del 2002 (Mattia e Luca U13 ndr) con il loro contributo. La Fortitudo Agrigento U14 passando questi quarti si conferma tra le quattro formazioni più forti della Sicilia. Ora ci aspetta uno scontro proibitivo contro la squadra più forte della Regione: purtroppo il Girone ci vedrà in semifinale con Barcellona Pozzo Di Gotto contro cui abbiamo molte poche chance.Uno scontro epico: i nostri Giganti contro i fortissimi Titani dello Stretto! Ma noi ci crediamo, in ogni caso cadremo sempre in piedi, già i ragazzi della Fortitudo U14 ci hanno fatto un regalo Gigante!!!Appuntamento mercoledì 20 al Palamoncada per la prima partita di semifinale contro l’imbattibile Barcellona Pozzo di Gotto. La Fortitudo Moncada Agrigento U14 c’è. Bormio può attendere.Tabellino
Virtus Trapani vs Fortitudo Agrigento: 11-12, 17-10, 9-15, 15-18
Fortitudo Agrigento vs Virtus Trapani: 12-14, 14-10, 8-14, 24-11

Fortitudo Moncada Agrigento U14: Alex Ambrogio, Andrea Ferreri, Amedeo Dallicardillo, Antonio Lazzara, Domenico Tedesco, Edoardo Carapezza, Federico Bellavia, Francesco Giardina, Gioacchino Parolino, Giorgia Licata, Giulia Sanfilippo, Luca Bellavia, Marco Ghelfi, Matteo Costanza, Mattia Miceli, Simone Palumbo.

Coach: Riccardo Cantone
Assistant coach: Vittorio Ghelfi

11303556_10207251717639584_207676469_n 11117442_10207251717039569_1597551356_n 11225580_10207251718159597_1372264671_n 11257631_10207251717239574_1394568736_n 11258993_10207251717679585_1465943465_n 11268895_10207251718639609_562862483_n 11270981_10207251718359602_990448595_n 11272300_10207251717199573_1447254586_n 11291884_10207251717919591_1387904036_n 11292022_10207251718439604_105427150_n 11292795_10207251718479605_177809233_n
Pin It