Fortitudo sconfitta a Ferrara, -22 contro la Mobyt: domenica si giocherà a Chieti

Brutta sconfitta per la Fortitudo Moncada Agrigento in quel di Ferrara: i biancazzurri sono stati sconfitti nella quinta giornata di campionato dalla Mobyt, con il punteggio di 73 a 51.

«Abbiamo giocato una partita scialba, anonima e, di conseguenza, imprecisa – ha commentato il coach della Fortitudo, Franco Ciani – . All’interno di questa partita ci sono stati dei momenti migliori, dove abbiamo ritrovato intensità e lucidità, però in un campionato difficile come questo sul campo, difficile anche per il grande valore della squadra di casa, non basta. Poi quando capisci che la partita ti è sfuggita di mano, non riesci nemmeno a controllare il divario numerico. Dobbiamo recitare “mea culpa”. Volendo usare una metafora, la partita con Bari è stata solo il primo brodino che abbiamo dato al malato. Abbiamo delle cose su cui dobbiamo lavorare. Non possiamo cullarci dopo una parta come quella di Bari e poi fare una prestazione così. Abbiamo due giorni di tempo per trovare la strada giusta e per arrivare a Chieti con un altro spirito, un altro atteggiamento, consapevoli che il rendimento, le cifre e i numeri arriveranno. Ma l’atteggiamento dalla prima palla a due dev’essere diverso».

La squadra allenata da coach Franco Ciani adesso si sposterà, quindi, a Chieti dove domenica sarà ospite della Proger al palasport Tricalle “Sandro Leombrini”. Palla a due fissata alle 18.

Il tabellino
Parziali: 19-13; 19-13; 13-10; 22-15.

Mobyt Ferrara 73
Bottioni, Spizzichini 1, Ferri 7, Casadei 21, Infanti 4, Benfatto 19, Andreaus 5, Pipitone, Jennings 4, Mays 12.
Allenatore: coach Adriano Furlani.
Assistant coach: Alberto Serravalli.

Fortitudo Moncada Agrigento 51
Vaughn, Anello, Mian 13, Di Viccaro 5, Portannese 2, Chiarastella 7, De Laurentiis 4, Giovanatto 3, Mocavero 10, Piazza 7.
Allenatore: coach Franco Ciani.
Assistant coach: Luigi Dicensi.

Pin It