Oggi abbiamo raggiunto un amico e tifoso della nostra EffeAntonio La Russa, che da quest’anno è diventato anche uno de nostri partner commerciali con la sua storica azienda di famiglia, la ditta Ceramiche La Russa.

Antonio è uno che ama scherzare e ironizzare sempre, un inguaribile ottimista, ma sopratutto un imprenditore che ha visto nell’online e nel mondo dell’e-commerce il futuro per la propria azienda.

Ciao Antonio, come stai? Sono giornate particolari quelle che stiamo vivendo, così ti rubiamo un po’ di tempo per fare due chiacchere e conoscere meglio la tua bella realtà commerciale. Tu sei figlio d’arte, la tua azienda esiste da tantissimo tempo; ci racconti come è diventata una importante realtà del territorio?

Ciao a tutti, stiamo tutti bene ed è un piacere fare due chiacchere con voi. Ceramiche La Russa è un’azienda innovativa che da oltre quarant’anni, vanta grande esperienza ed è costantemente alla ricerca di qualità, professionalità e trasparenza. La nostra conoscenza dei materiali ci contraddistingue da sempre e ci permette di offrire soluzioni esclusive, capaci di trasformarsi in un progetto sartoriale per tutti gli ambienti.
Le esigenze dei nostri clienti sono ovviamente al centro delle attività di vendita, consulenza, progettazione ed organizzazione degli spazi.

E’ grazie a tutto questo che negli anni, siamo diventati fornitori di fiducia di clienti privati e di aziende che hanno curato il remodelling e le nuove aperture di molte attività su tutto il territorio nazionaleGrazie a mio padre, Giacomo, che si deve la fondazione dell’attività e la sua affermazione nel territorio siciliano. Io e mio fratello Fabio abbiamo determinato la versione 2.0, dopo la ripresa dalla crisi negli anni ’90, abbiamo rivoluzionato l’azienda, puntando ad un target più elevato, cercando di innovare e far crescere ancora di più sia la parte offline che quella online dell’azienda di famiglia”. 

Due generazioni di imprenditori quindi, dove i figli hanno deciso di seguire le orme del padre, ma come appunto sottolinei tu, in versione 2.0 adattandosi alle nuove richieste di un mercato in continua evoluzione. Ma se dovessi sceglie tre aggettivi per definire la tua azienda?

Dinamica, innovativa, ottimista: queste le tre qualità che mi vengono subito in mente. Dinamica, perché appunto in continuo cambiamento così come appunto lo è il mondo e nello specifico il settore in cui noi operiamo. Innovativa perché è necessario se si vuol progredire continuare ad innovarsi e a formarsi per essere sempre al passo con le novità ed i mutamenti che il mercato ci richiede. Infine ottimista, come me, perché sono ottimismo e positività quegli ingredienti in più nella formula del successo, e nella vita in generale, soprattutto in momenti complessi come quello che stiamo attualmente vivendo”.

Prendendo proprio spunto da questi tre splendidi aggettivi che hai utilizzato che ne approfittiamo per chiederti il perché della scelta di aprirsi anche al mercato online con una piattaforma e-commerce. Raccontaci di TattaHome.

Il Made in Italy, soprattutto quello legato al settore del lusso, è affermato e ricercato in tutto il mondo, l’idea è stata quella di sfruttare il know how acquisito negli anni all’interno del nostro show-room e metterlo in rete, con lo stesso concetto, cercando di attrarre clienti privati e interior designers da ogni parte del mondo, ampliando anche la gamma di prodotti offerti. 

TattaHome sta diventando in pochissimo tempo un punto di riferimento per il mercato del lusso del settore dell’arredo bagno e dei complementi d’arredo in generale. Il mercato globale è sicuramente una grande opportunità per crescere, non solo in termini di fatturato, ma anche per aprirsi ed esportare il gusto italiano, tanto apprezzato all’estero”.

Beh che dire, davvero un profilo 2.0 il vostro. Come stai vivendo questo periodo sia da imprenditore che come uomo  e come pensi cambieranno le prospettive dopo questa emergenza? 

Quando si ha la responsabilità di diverse famiglie, all’interno dell’azienda, la prima cosa che si pensa, è quella di garantirle, continuare a tutelare i posti di lavoro e soprattutto cercare di uscire indenni da questa crisi. L’incertezza è sempre un fattore negativo in questi casi, non hai la possibilità di dare continuità alla programmazione annuale e si rischia di compromettere la vision.

Sicuramente, questa crisi, amplierà ancora di più il divario socio-economico Italiano, la ripresa sarà dura e graduale, ci auguriamo che gli sforzi fatti in questi ultimi anni, per riuscire a posizionarci sul mercato, non solo nazionale, ci diano lo spunto per una veloce ripartenza”.

Le tue sono parole sagge e che guardano con concretezza al momento attuale e si proiettano con positività alla fase di ripresa che attendiamo tutti. 

Da quest’anno sei un nostro partner commerciale; cosa ti ha spinto ad entrare nel mondo Fortitudo e cosa ti piace di questo sport?

“Oltre al fattore pubblicità, abbiamo voluto sostenere la Fortitudo, per la sua tenacia e la sua grinta. La nostra azienda ha sempre creduto nel lavoro in team e credo che appoggiare un’eccellenza nello sport del nostro territorio, per noi imprenditori, sia proprio questo: lavoro di squadra!”.

Credo che tu abbia centrato in pieno quelle che sono le caratteristiche della Fortitudo, in primis l’unità e il lavoro di gruppo”.

Ringraziando Antonio e tutto il suo fantastico team di TattaHome, prendiamo spunto da questa ultima battuta per ricordare a tutti che adesso è il momento di giocare di squadra, di giocare l’overtime che ci può permettere di ricominciare a ricostruire il nostro futuro e che ci consentirà di riabbracciarci e tornare più forti di prima. Quindi, non abbassimao la guardia, rispettiamo le regole e se vogliamo bene alla nostra Italia, MANTENIAMO LE DISTANZE, per tornare più forti e vicini il prima possibile.

Comments

0