E’ uno dei veri trascinatori di questa stagione. Il nostro Tony Easley è stato l’Mvp del mese di dicembre. A decretarlo, oltre alle sue super prestazioni, anche una pioggia di voti: in tutto più di 400. Il 32enne che tanto sta facendo bene alla Fortitudo Agrigento, nel giro di poco tempo, è diventato tra i beniamini della nostra tifoseria. Domenica scorsa, in occasione della sfida vinta contro Treviglio, è stato portato in trionfo.

Abbiamo intervistato il nostro Tony Easley. Il premio, il derby contro Capo d’Orlando e la sua stagione ad Agrigento. A tutto Tony Easley.

“Sono grato per questo premio.  Cerco solo di fare qualunque cosa per la mia squadra, affinché raggiunga la vittoria. Per questo, quindi, non mi aspetto nessun riconoscimento”.

A chi dedichi questo premio?

“Questo premio è per la mia famiglia, i compagni di squadra, lo staff e tutti i sostenitori di Agrigento. Non sono niente senza tutti loro”.

Ti aspettavi un impatto così importante nella Fortitudo Agrigento?

Affatto. Mi aspettavo di venire qui ed essere solo me stesso. Sapevo che avevamo una squadra giovane. Volevo esserci per aiutare i ragazzi ma anche grazie alla mia esperienza volevo farli diventare giocatori ma anche uomini migliori”.

A livello personale, ma anche professionale, che stagione stai vivendo?

“Non potrei essere più felice… Non credo che qualcuno si aspettasse che io giocassi così a 32 anni. Questa stagione mi sta mettendo in gioco in un modo diverso rispetto alle altre. Sto amando ogni sfida”.

Che partita ti aspetti contro Capo d’Orlando?

Mi aspetto un’altra grande battaglia. L’Orlandina è una
squadra davvero pericolosa. Rispetto alla partita d’andata hanno fatto dei
cambi nel loro roste. Domenica sarà come giocare con una squadra
totalmente nuova. Abbiamo due giorni per riconcentrarci e prepararci,
appunto, per questa grande battaglia”.

Comments

0