La Fortitudo Agrigento esce sconfitta dal PalaFantozzi. I biancazzurri dopo un avvio importante, non riescono a battere l’Orlandina. I padroni di casa si impongono con il punteggio di: 82 a 55. Ecco il commento di coach Ciani.

Franco Ciani: “Non abbiamo una condizione fisica particolarmente brillante, che viene da un periodo nel quale abbiamo avuto assenze molto lunghe. La qualità e l’intensità degli allenamenti nell’ultimo periodo non è stata buono. Eravamo partiti con un piglio atletico molto brillante, sapevamo che l’avevamo pagato. L’altro aspetto da valutare è quello relativo alla mentalità. Serve il giusto atteggiamento, che ti deve obbligare ad una maggiore attenzione. Dovevamo anche difendere la differenza canestri dell’andata. In questo momento la nostra giovane età non ci aiuta. Di tutto questo l’allenatore si deve assumere la responsabilità. E’ un campionato molto equilibrato e non possiamo permetterci di perdere in questo modo, ma non possiamo neanche perdere la voglia di aiutarci con grande intensità, ovvero quello che abbiamo avuto nelle prime giornate di questo campionato. E’ un patrimonio che dobbiamo recuperare, se per recuperarlo dobbiamo trovare un tipo di lavoro diverso o trovare gerarchie diverse, questo è compito mio e del mio staff. Questa è una sconfitta che fa male a noi, ma anche ai nostri tifosi. Dobbiamo invertire la rotta. Non dimentichiamo,però, che noi giochiamo senza uno dei nostri giocatori fondamentali, Zilli. Perché può darci diversi componente, ma questo è un discorso puramente tattico. Noi, con gli infortuni non abbiamo grande responsabilità. Dobbiamo, però, comunque provare e vincere le partite, perché i punti contano per tutti. Dobbiamo tornare quelli di due mesi fa”.

Comments

0