La Fortitudo Agrigento, dopo un avvio strepitoso, non riesce a vincere contro la Pallacanestro Biella. I biancazzurri si arrendono nel finale, vincono i padroni di casa con il punteggio di 92 a 82.

Agrigento, nonostante la sconfitta, porta quattro giocatori in doppia cifra: James, De Nicolao, Ambrosin e Pepe.

Al pronti via, la Fortitudo Agrigento, è devastante: i biancazzurri fanno tutto bene e si affidano ad un super Ambrosin: autore di due triple in poco meno di qualche minuto. Il roster di coach Cagnardi prende il largo e segna il momentaneo + 10. James è inarrestabile e l’asse con De Nicolao funziona bene.

Nel secondo quarto, la Fortitudo Agrigento, ritrova Simone Pepe: tripla e constante doppio vantaggio mantenuto. Ad aumentare lo score dei biancazzurri, anche Edo Fontana.  I canestri a valanga del roster agrigentino svegliano Biella, che dopo due fiammate si porta a meno due dalla Fortitudo. Bertolani prende palla scappa via portando in vantaggio i suoi. La partita cambia volto. Nel terzo periodo di gioco Paolo Rotondo è ovunque, il centro biancazzurro limita i danni e porta avanti i suoi.  La partita è un dai e vai di capovolgimenti di fronte continui. Polite mette i muscoli e De Nicolao realizza il momentaneo – 1 per i suoi. Biella prova a scappare via, aumentando il margine di svantaggio: l’asse Massone e Barbante segna il + 6 per i padroni di casa. E’ Simone Pepe a tornare ai punti, tripla per lui e distacco dimezzato.  Chiarastella sotto canestro lotta e prova a servire James, ma l’americano trova il ferro. 

Nell’ultimo periodo di gioco Biella fa la voce grossa, Agrigento pareggia i conti e si regala il vantaggio,  ma Donzelli mette la tripla del +2.  I padroni di casa vanno avanti, la Fortitudo Agrigento non sta a guardare ed è Ambrosin a realizzare una tripla: 79 a 76. Nel finale fallo su Simone Pepe, tre tiri liberi: ne realizzerà due. Biella palla in mano torna ai punti e vince la partita. I biancazzurri hanno lottato, affidandosi al bel gioco ed all’intensità ma nel finale i padroni di casa sono stati freddi e concentrati, portando a casa il match.

TABELLINO

Edilnol Biella – MRinnovabili Agrigento 92-82 (23-30, 20-14, 26-21, 23-17)

Edilnol Biella: Bortolani 21 (4/5, 2/4), Saccaggi 17 (4/10, 1/3), ì Donzelli 13 (4/6, 1/1),  Omogbo 13 (4/8, 0/2), Ed Polite jr 12 (3/5, 1/2),  Massone 9 (2/3, 0/1),  Barbante 5 (1/2, 1/1),  Pollone 2 (1/1, 0/1),  Bertetti 0 (0/1, 0/2), Bassi 0 (0/0, 0/0),  Blair 0 (0/0, 0/0). All Gambiati, ass Squarcina

Tiri liberi: 28 / 34 – Rimbalzi: 27 9 + 18 (Emmanuel Omogbo 9) – Assist: 13 (Federico Massone 5)

MRinnovabili Agrigento: James 19 (6/9, 1/3),  De Nicolao 15 (5/10, 1/3),  Ambrosin 11 (1/5, 3/7), Pepe 11 (0/1, 2/8),  Rotondo 8 (4/5, 0/0), Chiarastella 6 (2/4, 0/1), Easley 6 (2/4, 0/1), Fontana 6 (0/0, 2/3), Samuele Moretti 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro ne. All Cagnardi, ass Giovanatto, Ferlisi

Tiri liberi: 15 / 17 – Rimbalzi: 37 14 + 23 (Albano Chiarastella 7) – Assist: 13 (Simone Pepe, Tony Easley 3)

Comments

0